Sull’Italia è in arrivo Burian: “vento gelido dalla Siberia”. Nel 2018 portò la neve anche in Costiera Amalfitana

/Sull’Italia è in arrivo Burian: “vento gelido dalla Siberia”. Nel 2018 portò la neve anche in Costiera Amalfitana

Sull’Italia è in arrivo Burian: “vento gelido dalla Siberia”. Nel 2018 portò la neve anche in Costiera Amalfitana

Sull’Italia è in arrivo Burian: “vento gelido dalla Siberia”. Nel 2018 portò la neve anche in Costiera Amalfitana. Finalmente, il maltempo aveva dato una tregua alla Campania, dopo molti giorni di pioggia, vento ed allerte meteo. Questa situazione di calma meteorologica, però, è destinata a terminare molto presto.

Stiamo vivendo, infatti, un inverno quasi d’altri tempi, caratterizzato da un clima dinamico, gelido e ricco di neve. E le prospettive per l’immediato futuro sono ancora piuttosto interessanti: a confermarlo è l’ultima emissione dei principali modelli previsionali a medio-lungo termine i quali, hanno sostanzialmente ribadito l’elevata probabilità di irruzioni di gelo, direttamente dalla Russia, verso l’Europa continentale e il Mediterraneo, con con neve e tanto freddo da metà Gennaio anche sul nostro PaeseDi fatto potrebbe arrivare il famigerato Burian. Così riportano gli esperti del Meteo.it.

Il tutto sarebbe provocato da un intenso stratwarming in corso sopra il Circolo Polare Artico e dalla conseguente frantumazione del Vertice Polare. Ciò, come accennato, avrebbe dei gelidi effetti pure per l’Italia, dove quanto meno da metà gennaio gelo e nevicate potrebbero farla da padroni.
Facciamo dunque punto della situazione per capire le motivazioni, delineando poi una tendenza su temperature e precipitazioni.

Stiamo parlando dello stesso vento gelido che nel febbraio/marzo 2018 portò la neve anche a Napoli e in Costa d’Amalfi. La caratteristica principale del Burian è quella di essere una corrente d’aria gelida in quanto proviene da una zona ove è presente del “freddo pellicolare” ossia, uno strato d’aria freddissimo e pesante vicino al suolo e non più alto di 1000/2000 metri.

In presenza di Burian, viste le sue caratteristiche, le temperature possono scendere anche di 10° in pochissimo tempo.


Source: Positanonews

By | 2021-01-12T13:07:26+00:00 gennaio 12th, 2021|Senza categoria|0 Comments

Leave A Comment